GRECIA-CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Grecia-Cina: premier Tsipras a Pechino, si punta a rafforzare partenariato economico-commerciale (5)
 
 
Atene, 02 lug 2016 09:16 - (Agenzia Nova) - I cinesi, tuttavia, hanno “tirato i fili giusti” e quando la coalizione di governo guidata da Syriza ha siglato un terzo piano di salvataggio con i creditori internazionali nel luglio del 2015 si è spianata la strada che ha favorito l’investimento. Non è una coincidenza che qualche mese più tardi Xi Jinping e Tsipras si siano incontrati a New York. Con la firma del terzo piano di salvataggio e la successiva vittoria alle elezioni generali nel mese di settembre, Tsipras ha tentato di bandire ogni dubbio sulla relazioni con la Cina, in particolare chiarendo che il suo governo avrebbe fatto tutto il possibile per attirare ogni investimento possibile e fare rifiatare l’economia. Il primo passo è stato l'accordo fra l’Autorità di gestione del Porto del Pireo e Cosco: siglata lo scorso 8 aprile, per un valore complessivo di 368,5 milioni di euro, l’intesa sancisce l’acquisizione di una quota di maggioranza dell’autorità portuale. Nello specifico, l’accordo prevede che Cosco versi 280,5 milioni di euro per acquistare il 51 per cento dell’autorità e 88 milioni di euro per un altro 16 per cento dopo cinque anni, a condizione che investa 350 milioni nel prossimo decennio. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..