SUDAN
 
Sudan: formazione Consiglio sovrano slitta di 48 ore
 
 
Khartum, 19 ago 10:36 - (Agenzia Nova) - È slittata di 48 ore la cerimonia di formazione del Consiglio sovrano del Sudan, l’organismo incaricato di guidare il paese nel periodo di transizione. La decisione, riferisce il quotidiano “Sudan Tribune”, è stata presa su richiesta delle Forze per la libertà e il cambiamento (Ffc, il cartello che racchiude le sigle dell’opposizione) e annunciata dal portavoce del Tmc, Shams al Din Kabbashi. “Le Forze per la libertà e il cambiamento hanno ritirato alcuni candidati designati per il Consiglio sovrano e hanno chiesto altre 48 ore di tempo per consegnare la loro lista finale dei candidati”, ha detto Kabbashi. Ieri le Ffc hanno nominato le cinque personalità scelte per ricoprire l’incarico di membri civili del Consiglio sovrano – Aisha Mousa, Siddig Tower, Mohamed Elfaki Suleiman, Hassan Sheikh Idris e Taha Othman Ishaq – tuttavia la loro nomina ufficiale è stata posticipata dopo il rifiuto di alcuni candidati. In precedenza l'emittente "Sky News Arabia" aveva riferito che il Consiglio includerà anche il capo del Tmc, Abdel Fattah al Burhan, il suo vice, Mohamed Hamdan Dagalo, e il generale Yasser al Atta. In base all’accordo siglato lo scorso 17 agosto, il Consiglio comprende un totale di 11 membri di cui cinque selezionati dal Tmc, cinque scelti dall’opposizione e uno concordato da entrambe le parti. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..