IMPRESE
Mostra l'articolo per intero...
 
Imprese: Huawei nega di aver aiutato governi Uganda e Zambia a perseguire oppositori (3)
 
 
Washington, 19 ago 07:58 - (Agenzia Nova) - Il colosso cinese dell’elettronica per le telecomunicazioni Huawei ha ingaggiato tre avvocati esperti in sanzioni economiche alla sua rete di lobbisti a Washington in risposta alle crescenti pressioni provenienti dall’amministrazione del presidente Usa, Donald Trump. I tre avvocati dello studio legale Sidley Austin lavoreranno per conto di Huawei in aree quali “il controllo alle esportazioni, il commercio, le sanzioni economiche e altre questioni legate alla sicurezza nazionale”, secondo una richiesta di registrazione presentata alle autorità Usa. Sidley Austin è uno studio legale con sede a Chicago, specializzato in contenziosi transattivi. I tre legali, recentemente registratisi come lobbisti per Huawei, sono Robert Torresen, Thomas Green e Mark Hopson, specializzati in crimini finanziari e sanzioni economiche. (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..