MEDIO ORIENTE
 
Medio Oriente: Giordania convoca ambasciatore d'Israele per "violazioni" ad Al Aqsa
 
 
Amman, 18 ago 18:00 - (Agenzia Nova) - La Giordania ha convocato oggi l'ambasciatore d'Israele ad Amman, Amir Weissbrod, in segno di protesta per le "violazioni" nel complesso della moschea di Al Aqsa, a Gerusalemme. Lo rende noto la diplomazia di Amman che ha convocato il diplomatico per esprimere la sua "condanna e rifiuto delle violazioni israeliane" nel sito religioso, dove la scorsa settimana le forze di sicurezza israeliane si sono scontrate con i fedeli palestinesi. La Giordania, l'unico paese arabo insieme all'Egitto, ad avere un accordo di pace con lo stato ebraico, supervisiona i luoghi sacri islamici a Gerusalemme. Il ministero degli Esteri giordano aggiunge che il segretario generale del dicastero, Zeid al Lawzi “ha consegnato all'ambasciatore di Israele un fermo messaggio da comunicare immediatamente al suo governo, che chiede lo stop alle violazioni israeliane che mirano a cambiare la status storico e legale del sito religioso". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..