MEDIO ORIENTE
 
Medio Oriente: Netanyahu, se necessario lanceremo operazione a Gaza a prescindere dal voto
 
 
Gerusalemme, 18 ago 18:28 - (Agenzia Nova) - Israele avvierà un'operazione militare su vasta scala nella Striscia di Gaza, se necessario, malgrado le elezioni parlamentari attese il 17 settembre. Lo ha dichiarato oggi il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, in partenza per Kiev, in Ucraina. "Ho sentito commenti che mi sto astenendo da una grande campagna (militare) a causa delle elezioni - ha affermato -. Non è corretto. Tutti quelli che mi conoscono sanno che le mie considerazioni sono un dato di fatto e reali, e che agisco in piena collaborazione con le forze di sicurezza, con assertività e responsabilità". Dopo il tentativo di infiltrazione di tre palestinesi dalla Striscia di Gaza in Israele nella notte, culminato con la loro uccisione, il rivale politico di Netanyahu, Benny Gantz, leader di Kahol Lavan, ha dichiarato che Hamas nella Striscia di Gaza non teme più Israele, e ha promesso che se il suo partito centrista governerà il paese dopo le elezioni, l'esecutivo lancerà una campagna militare per sconfiggere Hamas. “La deterrenza non è stata erosa; è stata cancellata", ha affermato Gantz. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..