LIBIA
 
Libia: recuperati 37 migranti al largo di Kohms, ma il centro di detenzione è chiuso
 
 
Tripoli, 19 ago 08:22 - (Agenzia Nova) - La Guardia costiera libica ha recuperato ieri 37 persone al largo della città di Khoms, a est di Tripoli, ma le autorità del Governo di accordo nazionale (Gna, l'esecutivo riconosciuto dalle Nazioni Unite) non sanno dove trasferirli. Lo ha confermato ad “Agenzia Nova” Ayoub Qasem, portavoce della Marina militare della Libia. “L'operazione di salvataggio è scattata dopo aver ricevuto una richiesta di soccorso da un’imbarcazione con a bordo 37 migranti illegali, 53 miglia a nord di Khoms", ha detto il Qasem. Si tratta in particolare di 29 persone provenienti dal Sudan, due dalla Mauritania, due dallo Yemen e una rispettivamente da Kenya, Somalia, Mali e Nigeria. "La Guardia costiera ha portato i migranti salvati al punto di sbarco della Guardia costiera ad Khoms e ha fornito loro assistenza umanitaria e medica. Tuttavia il Dipartimento per la lotta alla migrazione illegale (organismo controllato dal Gna) ha rifiutato di ricevere i migranti salvati", ha confermato ancora il portavoce. Lo scorso primo agosto, il ministro dell’Interno del Governo di accordo nazionale della Libia, Fathi Bashagha, aveva disposto la chiusura di tre centri di detenzione per migranti ad Al Khoms (circa 120 chilometri a est della capitale), Misurata (la città-Stato del golfo della Sirte alleata del governo libico riconosciuto dalle Nazioni Unite) e Tajura (struttura colpita lo scorso 2 luglio dai raid aerei del generale Khalifa Haftar che avevano causato almeno 53 morti e 130 feriti). (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..