MEDITERRANEO ORIENTALE
Mostra l'articolo per intero...
 
Mediterraneo orientale: ministri Esteri Grecia ed Egitto, Turchia cessi violazioni
 
 
Atene, 30 lug 19:19 - (Agenzia Nova) - La Turchia deve rispettare il diritto internazionale e cessare le sue violazioni nella regione del Mediterraneo orientale. E’ quanto concordato oggi dai ministri degli Esteri di Grecia ed Egitto, rispettivamente Nikos Dendias e Sameh Shoukry, durante una conferenza stampa ad Atene al termine del loro incontro. "Le azioni illegali della Turchia, che sfidano il diritto internazionale, mettono in pericolo la sicurezza della regione e sono assolutamente condannabili a questo proposito", ha sottolineato Dendias definendo le attività condotte da Ankara "una grave violazione della sovranità e dei diritti sovrani della Repubblica di Cipro”. Da parte sua, Shoukry ha spiegato di avere parlato con la controparte greca delle “sfide” nella regione, sottolineando la necessità di rispettare il “diritto internazionale, per fermare queste provocazioni e altre azioni che non sono in linea con il diritto internazionale". Il capo della diplomazia del Cairo ha poi sottolineato come "tutto le nostre discussioni riguardavano il miglioramento della stabilità nella regione". (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
TUTTE LE NOTIZIE SU..