MALESIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Malesia: governo rinnova licenza a produttore terre rare Lynas
 
 
Kuala Lumpur, 16 ago 05:49 - (Agenzia Nova) - Il governo della Malesi ha concesso alla compagnia mineraria australiana Lynas una proroga di sei mesi per lo stabilimento di processamento delle terre rare da 800 milioni di dollari attivo in quel paese, e oggetto di polemiche per il suo impatto ambientale sin dalle elezioni di maggio dello scorso anno. La proroga della licenza operativa potrebbe avere ripercussioni di portata globale, dal momento che Lynas è l’unico grande produttore di terre rare non cinese al mondo. In un comunicato diffuso ieri, l’Agenzia malese per le licenze nel settore dell’energia atomica ha annunciato la concessione della proroga semestrale, vincolata però a una serie di condizioni, inclusa la realizzazione da parte dell’azienda australiana di un nuovo stabilimento di cracking al di fuori della Malesia entro quattro anni; una volta scaduto questo termine, allo stabilimento malese di Lynas non sarà più consentito di produrre residui dalla radioattività superiore a 1 becquerel per grammo. L’azienda dovrà anche individuare un sito di smaltimento permanente con l’approvazione scritta delle autorità malesi competenti. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..