MALESIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Malesia: governo rinnova licenza a produttore terre rare Lynas (3)
 
 
Kuala Lumpur, 16 ago 05:49 - (Agenzia Nova) - Stati Uniti, Giappone e Australia, che assieme all’India hanno adottato la medesima visione strategica di una “regione indo-pacifica libera e aperta”, in contrapposizione diretta alla crescente influenza regionale cinese, paiono intenzionati a trasporre la medesima cornice di cooperazione strategica sul piano dell’economia e del commercio, cominciando da un settore di cui Pechino detiene ad oggi il monopolio globale di fatto: quello della produzione di terre rare. L’annuncio del nuovo partenariato tra aziende dei tre paesi giunge nel pieno delle dispute commerciali tra Stati Uniti e Cina, con Pechino che ha già segnalato la possibilità di un suo ricorso al monopolio sulle terre rare come leva o strumento di ritorsione commerciale. Col nome di “terre rare” si fa collettivamente riferimento a 17 elementi di enorme importanza per la manifattura ad alta tecnologia. Non si tratta in realtà di elementi rari in natura: ne sono state scoperte riserve in varie parti del mondo oltre alla Cina, inclusi Australia e Brasile. Nemmeno le operazioni minerarie pongono particolari sfide tecniche o logistiche, ma altrettanto non si può dire peri processi di lavorazione necessari ad ottenere quei minerali in forma pura. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..