YEMEN
 
Yemen: "Al Arabiya", Consiglio transizione del Sud si ritira da posizioni chiave ad Aden
 
 
Riad, 17 ago 11:20 - (Agenzia Nova) - Il Consiglio di transizione meridionale (Stc) dello Yemen si è ritirato oggi dalle posizioni chiave che aveva conquistato nella città di Aden la scorsa settimana. Lo riferisce oggi la coalizione a guida saudita, secondo quanto riferisce l'emittente satellitare "Al Arabiya". Fonti locali hanno confermato ad "Al Arabiya" che tra le postazioni abbandonate vi sono l'ospedale Aden, la sede della Banca centrale e diversi edifici governativi. Gli edifici sarebbero stati consegnati alle brigate presidenziali yemenite. In una dichiarazione, oggi la coalizione ha elogiato il governo e le forze Stc per aver aderito alla loro richiesta di un cessate il fuoco immediato. "(La coalizione) elogia la risposta del Consiglio di transizione all'invito del regno dell'Arabia Saudita e degli Emirati Arabi Uniti per un cessate il fuoco, dando la priorità agli interessi del popolo yemenita in modo da non danneggiare loro o danneggiare la proprietà pubblica e privata a partire da oggi con il ritiro delle sue truppe e con il ritorno alle loro posizioni precedenti prima di eventi recenti e consegnare il quartier generale del governo yemenita sotto la supervisione della coalizione", si legge nella nota. La coalizione ha inoltre elogiato la "risposta del governo yemenita alla richiesta di moderazione durante la crisi, la definizione delle priorità degli interessi del popolo yemenita e la conservazione dei successi della coalizione a sostegno della legittimità nello Yemen per ripristinare lo stato e le sue istituzioni". Secondo le Nazioni unite, i combattimenti tra le forze filo-governative e i separatisti nella seconda città dello Yemen, Aden, hanno ucciso circa 40 persone e ferito altre 260 persone tra cui civili. Il governo dello Yemen aveva escluso i colloqui con l'Stc fino a quando non si ritirerà dalle posizioni che aveva preso. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..