Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno – Medio Oriente
 
 
Roma, 13 ago 17:00 - (Agenzia Nova) - Siria: Cremlino, molto vicini a formazione commissione costituzionale - La Siria è molto vicina a completamento processo di formazione della commissione costituzionale. Lo ha detto un portavoce del presidente russo Dmitrij Peskov in un briefing. "Il nostro lavoro si sta avvicinando al traguardo. Sostanzialmente siamo a un passo dal completare il lavoro per formare la commissione costituzionale", ha detto il portavoce. Peskov ha aggiunto di non poter dire se la commissione sarà effettivamente formata entro settembre, quando è previsto un incontro fra i presidenti russo, iraniano e turco ad Ankara. L'organo costituzionale è la chiave per completare il processo politico e indire nuove elezioni in Siria. Ad oggi il governo di Damasco sta premendo per modificare semplicemente la Costituzione esistente, mentre l’opposizione ha richiesto una nuova carta costituzionale. Il comitato a cui stanno lavorando le Nazioni Unite dovrà essere composto da 150 membri, 50 scelti dal governo, altri 50 dall’opposizione e 50 selezioni dalle Nazioni Unite. L'ultima riunione dei paesi garanti del cosiddetto “processo di Astana” sulla crisi siriana (Russia, Turchia e Iran) si è tenuto lo scorso 2 agosto. In una nota i tre paesi hanno osservato i progressi nella formazione della Commissione costituzionale, in particolare sulla composizione dell’organismo e sul suo regolamento. “È stata espressa soddisfazione per i progressi compiuti nel completare la formazione e la regolamentazione del lavoro dell'organismo ed è stata inoltre confermata la disponibilità a favorire la convocazione della commissione il più presto possibile", hanno affermato i paesi garanti in una nota diffusa dopo i colloqui. (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..