SOMALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Somalia: governo, responsabile uccisione sindaco di Mogadiscio era impiegata comunale disabile
 
 
Mogadiscio, 09 ago 16:36 - (Agenzia Nova) - L'attentatore suicida che lo scorso 24 luglio ha ucciso il sindaco di Mogadiscio Abdirahman Omar Osman e altre sei persone era un'impiegata comunale cieca, che nell'attacco è stata assistita da una collega. Lo ha dichiarato in una nota il ministero della Sicurezza, spiegando che i risultati delle indagini preliminari hanno portato gli inquirenti ad individuare come responsabile dell'attacco "una donna che era impiegata nel governo locale", e che "si è fatta saltare in aria con l'aiuto di un'altra donna", che come lei era impiegata al comune di Mogadiscio. Un mese prima dell'attacco, le due impiegate si sono assentate dal lavoro, e il tracciamento dei loro spostamenti ha permesso di individuarle in aree del paese frequentate da al Shabaab. Secondo i media somali, si tratta del primo attacco in cui il gruppo jihadista al Shabaab, che ha rivendicato la responsabilità dei fatti, ha usato una persona disabile come kamikaze. Nella nota, il ministero suggerisce che l'attentatrice abbia usato la sua cecità come scusa per superare i controlli di sicurezza e raggiungere gli uffici del sindaco. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..