SUDAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudan: nessun accordo fra opposizioni e gruppi armati, Srf insiste su proroga formazione governo
 
 
Khartum, 13 ago 09:30 - (Agenzia Nova) - Le opposizioni sudanesi delle Forze per la libertà e il cambiamento (Fcc) e l'alleanza di gruppi armati ribelli del Fronte rivoluzionario sudanese (Srf) non sono riusciti a raggiungere un accordo sull'integrazione della Dichiarazione costituzionale nel corso dell'incontro di due giorni tenuto al Cairo, in Egitto. Lo hanno riferito le FFc in conferenza stampa, spiegando che le parti non erano concordi sulla richiesta dell'Srf di assegnare ai gruppi armati dei seggi nelle istituzioni esecutive del governo di transizione. E' stato tuttavia trovato un compromesso sull'articolo 69 della Dichiarazione costituzionale, in base al quale gli accordi di pace hanno la priorità sulla Costituzione. Secondo "Sudan Tribune", i rappresentanti dell'Srf avevano accettato domenica sera la proposta dell'Fcc di fare approvare quest'ultima intesa da tutte le forze politiche di Khartum, incluso il Consiglio militare di transizione (Tmc), per poi presentare lunedì mattina sette richieste, la più importante delle quali riguardava appunto l'assegnazione di seggi nel governo di transizione e nel Consiglio sovrano. Le Srf chiedono inoltre di rimandare di un mese la formazione del governo, attesa il prossimo 28 agosto dopo la nomina dei membri del Consiglio sovrano il 18 e quella del primo ministro il 20. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..