USA
 
Usa: commissione vigilanza avvia indagine su decisione Casa Bianca di riprendere esecuzioni
 
 
Washington, 14 ago 23:28 - (Agenzia Nova) - I membri della commissione di vigilanza della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Jamie Raskin e Ayanna Pressley hanno avviato un'indagine sulla decisione dell'amministrazione presidenziale di riprendere l’applicazione della pena di morte. "Siamo estremamente preoccupati per i tipi di strutture dalle quali l'Ufficio di presidenza otterrà il pentobarbital (il farmaco utilizzato per effettuare le esecuzioni), se l'Ufficio di presidenza sarà in grado di garantire che le esecuzioni si svolgano nella maniera più indolore possibile e se l'Ufficio di presidenza sarà soggetto a protocolli rigorosi volti a prevenire i problemi che si sono verificati a livello statale", hanno affermato i legislatori.

Raskin e Pressley hanno inviato delle lettere dal procuratore generale statunitense, William Barr, e al direttore ad interim dell'ufficio federale delle carceri Hugh Hurwitz mercoledì. È stato proprio Barr lo scorso 25 luglio ad annunciare che l’amministrazione presidenziale guidata da Donald Trump ha ordinato la ripresa della pena capitale per i detenuti attualmente nel “braccio della morte” dopo una pausa di quasi due anni. Dal 1963 ci sono state solo tre esecuzioni federali negli Stati Uniti, mentre l'attuale amministrazione ne aveva già programmato cinque nel dicembre 2019 e gennaio 2020. Dopo l’annuncio, diversi esponenti del Congresso si sono attivati con l’intento di vietare al governo federale di applicare la pena di morte. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..