RUSSIA
 
Russia: Cremlino, uso eccessivo forza da polizia inaccettabile ma bisogna prevenire disordini
 
 
Mosca, 13 ago 12:48 - (Agenzia Nova) - L'uso sproporzionato della forza da parte delle forze dell'ordine è inaccettabile, ma agire con fermezza per prevenire disordini è giustificato. Lo ha detto il portavoce presidenziale russo, Dmitrij Peskov, commentando le recenti manifestazioni svoltesi a Mosca. "Riteniamo, innanzitutto, che l'uso sproporzionato della forza da parte delle forze dell'ordine sia inaccettabile. Ma crediamo anche che l'applicazione della legge sia giustificata nell'agire fermamente per prevenire disordini. Se ci sono alcune cause legali, riteniamo che dovrebbero essere avviate delle indagini e poi effettuare delle valutazioni da parte del tribunale”, ha detto Peskov ai giornalisti quando gli è stato chiesto delle azioni della polizia durante le manifestazioni non autorizzate a Mosca. Il portavoce ha aggiunto che il Cremlino stava seguendo tutto il materiale pubblicato sui raduni. "Certo, stiamo seguendo, prestiamo attenzione ai materiali che emergono dove ci sono ovviamente casi che hanno scatenato un'indagine interna", ha detto Peskov.

Il portavoce ha osservato che ci sono anche materiali che "mostrano disobbedienza civile e aggressività contro le forze dell'ordine, un fatto che è inammissibile". "Ma, ripeto, l'amministrazione presidenziale non può e non deve emettere alcun verdetto al riguardo. Questa non è una prerogativa del Cremlino. Solo un tribunale ha il diritto di prendere una decisione al riguardo, dopo un'adeguata indagine", ha aggiunto Peskov. Quelle svoltesi negli ultimi fine settimana a Mosca sono manifestazioni organizzate da alcuni esponenti dell'opposizione a cui è stato impedito di registrarsi alle elezioni comunali in programma l'8 settembre nella capitale della Russia. Durante le precedenti proteste non autorizzate ci sono stati alcuni momenti di tensioni, dai quali sono scaturiti centinaia di arresti. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..