PARAGUAY
Mostra l'articolo per intero...
 
Paraguay: messa in stato d'accusa, presidente Abdo chiede subito il voto
 
 
Assunzione, 13 ago 21:59 - (Agenzia Nova) - Il presidente del Paraguay, Mario Abdo Benitez, ha esortato oggi il parlamento ad affrontare "al più presto possibile" la messa in "stato d'accusa". La procedura è stata avviata su richiesta dell'opposizione in relazione allo scandalo per un controverso accordo segreto con il Brasile sullo sfruttamento dell'energia prodotta dalla centrale idroelettrica binazionale di Itaipù. "Voglio affrontare questo passaggio per portare pace al Paraguay", ha detto oggi Benitez nel corso di un comizio tenuto ad Assunzione. Il presidente ha dichiarato di avere "la coscienza tranquilla" e si è scusato per "errori commessi come qualsiasi essere umano". La messa in stato d'accusa è promossa dal Partito liberale (Plra) ed è diretta, oltre che contro il presidente, anche contro il vicepresidente, Hugo Velazquez, ed il ministro delle Finanze, Benigno Lopez. L'iniziativa conta con l'appoggio anche di altri gruppi parlamentari ma non raggiungerebbe ad ogni modo i voti necessari per essere approvata. Proprio puntando su questa possibilità, afferma la stampa locale, il presidente vuole accelerare i tempi della votazione per voltare pagina. (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..