LIBRI

 
 

Libri: "Generazione senza padri. Crescere in guerra in Medio Oriente” esce in E-book

Roma, 30 lug 2019 12:30 - (Agenzia Nova) - Nel mondo arabo c’è un’intera generazione di bambini cresciuti in mezzo ai conflitti: dall’Algeria alla Siria, dal Libano all’Iraq fino alla Siria migliaia di ragazzi hanno visto solo guerre e crisi. L'Occidente spesso non vede, o volutamente ignora, la complessità e i paradossi del mondo mediorientale. A raccontarlo con precisione è invece la giornalista freelance Gaja Pellegrini-Bettoli nel libro “Generazione senza padri. Crescere in guerra in Medio Oriente”, edito da Castelvecchi e disponibile ora anche in versione elettronica. L'autrice - che vanta una carriera all’interno di istituzioni internazionali - descrive le proprie esperienze, nonché i protagonisti, dei luoghi dove ha vissuto per cinque anni: dall'Algeria passando per Gaza ed Israele fino alla guerra contro lo Stato islamico a Mosul, ex roccaforte del sedicente “califfato” in Iraq. Un viaggio a più tappe, arricchito da interviste a personaggi chiave - come i vertici di Hezbollah - ma anche della cultura popolare come Ziad Doueiri, regista e sceneggiatore libanese che ha ricevuto la candidatura all'Oscar al miglior film straniero nel 2018 per “L'insulto”. Libro informato e viaggio personale allo stesso tempo, “Generazione senza padri” è anche una critica a un certo tipo di giornalismo troppo spesso inadeguato e non in grado di cogliere le complesse - e sorprendenti - sfumature del mondo arabo. (Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE