MEDIO ORIENTE
 
Medio Oriente: Francia condanna demolizioni abitazioni palestinesi a Gerusalemme Est
 
 
Parigi, 22 lug 16:42 - (Agenzia Nova) - La Francia ha condannato le demolizioni di edifici palestinesi da parte delle autorità israeliane a Gerusalemme est. Lo ha riferito un portavoce del ministero degli Affari esteri francese. "La Francia condanna la demolizione da parte dell'esercito israeliano di diversi edifici nel quartiere di Wadi al Hummus, situato a sud-est di Gerusalemme, le demolizioni nei territori occupati sono contrarie al diritto internazionale", ha riferito il portavoce. Anche l’Unione europea ha invitato le autorità israeliane ad interrompere immediatamente la demolizione delle abitazioni palestinesi iniziate oggi. In una nota, il portavoce della Commissione europea, Carlos Martin Ruiz de Gordejuela, ha dichiarato: "La politica delle colonie israeliane, compresi i trasferimenti forzati, la demolizione e la confisca di case di palestinesi, è illegale secondo il diritto internazionale. Ci aspettiamo che le autorità israeliane smettano immediatamente le demolizioni". Secondo il portavoce, "portare avanti questa politica mina la soluzione dei due Stati, le prospettive di pace e pone rischi al progetto che secondo cui Gerusalemme sarà la futura capitale dei due Stati". Questa mattina le Forze di difesa israeliane (Idf) hanno dato il via alla demolizione di dieci edifici a Wadi al Hummus, nell’area di Sur Baher, a Gerusalemme Est. Secondo l’Autorità nazionale palestinese, invece, sono stati demoliti circa 100 appartenenti all’interno di 16 edifici.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..