SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Iraq, Teheran, petroliera britannica sequestrata per “garantire la sicurezza regionale”
 
 
Baghdad, 22 lug 16:00 - (Agenzia Nova) - Il sequestro della petroliera Stena Impero battente bandiera britannica da parte dell'Iran è una "misura legale" necessaria per "garantire la sicurezza regionale”. Lo ha detto oggi il portavoce del governo di Teheran, Ali Rabii, nel corso di una conferenza stampa. “A tutti i paesi che chiedono all'Iran di rilasciare questa petroliera, chiediamo che dicano la stessa cosa al Regno Unito", ha aggiunto Rabii, riferendosi alla petroliera iraniana battente bandiera panamense Grace I fermata dalle autorità britanniche di Gibilterra il 4 luglio scorso. La Stena Impero e i suoi 23 membri di equipaggio sono trattenuti nel porto di Bandar Abbas, nel sud dell'Iran, per “mancato rispetto del codice marittimo internazionale", ha aggiunto il portavoce. Secondo le autorità iraniane, la petroliera britannica si sarebbe scontrata con un peschereccio iraniano. Da parte sua, Londra ha espresso il proprio disappunto per quanto accaduto. Dopo un colloquio telefonico nel fine settimana con il ministro degli Esteri iraniano Mohamed Javad Zarif, l’omologo britannico, Jeremy Hunt, ha espresso la sua "estrema delusione" per il sequestro da parte della Repubblica islamica diella petroliera battente bandiera britannica. (Irt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..