POLONIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Polonia: ministro Esteri Czaputowicz, sentenza Corte di giustizia "priva di effetti" (6)
 
 
Varsavia, 25 giu 09:46 - (Agenzia Nova) - Gli eventi in Polonia hanno portato la Commissione europea ad aprire un dialogo con il governo polacco nel gennaio 2016 a norma del quadro sullo stato di diritto e poi ad attivare la procedura di cui all'articolo 7 il 20 dicembre 2017. Il processo si basa su un dialogo continuo tra Commissione e lo Stato membro interessato e la Commissione tiene regolarmente informati il Parlamento europeo e il Consiglio. Il 2 luglio 2018, la Commissione ha avviato una procedura d'infrazione relativa alla legge polacca sulla Corte suprema, sulla base delle sue disposizioni relative alla pensione e sul loro impatto sull'indipendenza della Corte suprema. Il 24 settembre 2018 la Commissione ha deferito la causa alla Corte di giustizia dell'Ue e ha chiesto alla Corte di ordinare provvedimenti provvisori, evitando il danno irreparabile che deriverebbe dall'applicazione della nuova legge, nonché una procedura accelerata per ottenere un giudizio finale il prima possibile. Il 17 dicembre 2018, la Corte di giustizia ha emesso un ordine definitivo che impone misure provvisorie per fermare l'attuazione della legge polacca sulla Corte suprema. L'avvocato generale ha presentato un parere all'inizio di quest'anno, l'11 aprile. (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..