ALBANIA
 
Albania: entrate in calo, nel primo semestre buco da 30 milioni di euro
 
 
Tirana, 19 lug 15:58 - (Agenzia Nova) - L'ammontare delle entrate dal fisco e dalle dogane nel primo semestre del 2019 ha registrato un calo dell'1,4 per cento rispetto al piano previsto dal governo, scendendo a quota dei 225,5 miliardi di lek (1,85 miliardi di euro), pari a meno 30 milioni di euro. Lo rivelano i dati diffusi dal ministero delle Finanze albanese. Su base annua invece, le entrate risultano essere aumentate del 3,9 per cento, pari a 8,4 miliardi di lek (69 milioni di euro) in più. Il peggior andamento è stato registrato dall'Iva, che nel primo semestre ha rappresentato il 29 per cento del totale, ma con un calo del 3 per cento su base annua e circa 10 per cento in meno rispetto al piano. L'ammontare delle entrate dall'Iva si è fermato a quota dei 66 miliardi di lek (542 milioni di euro).

L'andamento negativo delle entrate dall'Iva è costata la rimozione dall'incarico al direttore generale del Fisco Enton Duro a poco più di tre mesi dalla sua nomina. A sostituirlo è stata Delina Brahimaj, ex direttrice dell'Istituto delle Statistiche. Secondo le autorità, il calo delle entrate dall'Iva sarebbe legato anche alla contrazione dei lavori per la costruzione di alcune grandi opera in fase di conclusione, il calo delle esportazioni di energia elettrica e la chiusura delle sale giochi. A compensare in gran parte il buco dall'Iva, le entrate dall'imposta sui redditi personali, cresciute del 27 per cento, ossia di circa 2 miliardi di lek (16 milioni di euro) in più rispetto al piano del governo. (Alt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..