LIBIA
 
Libia: sito pro Haftar, ucciso ricercato per attentato a consolato Usa Bengasi
 
 
Tripoli, 26 mag 10:15 - (Agenzia Nova) - Un terrorista ricercato perché considerato responsabile dell’attacco al consolato statunitense di Bengasi del 2012, nel quale ha perso la vita l’ambasciatore Christopher Stevens, oltre a due militari e un funzionario, è stato ucciso nei giorni scorsi durante gli scontri sul fronte sud di Tripoli. Ad annunciarlo è il sito informativo libico “al Marsad” considerato vicino alle forze del generale Khalifa Haftar. Si tratta di Mohamed Mohamed Mahmoud Ben Dardaf il quale avrebbe perso la vita nel corso dei combattimenti tra le forze fedeli al generale Haftar e quelle in difesa del Governo di accordo nazionale del premier Fayez al-Sarraj. Si tratta di un militante ricercato dalle autorità libiche dell'est per l'assalto al consolato statunitense di Bengasi del 2012, quello avvenuto nella notte tra l'11 e il 12 settembre. Secondo il sito pro Haftar, il miliziano era impegnato nelle forze fedeli a Sarraj, nelle fila della Brigata Somoud. Il terrorista si trovava all'interno di un veicolo blindato lungo la strada che conduce all'aeroporto di Tripoli, quando è stato colpito da un missile anticarro di fabbricazione russa "Kornet".
(Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..