USA
 
Usa: Pompeo atteso in Messico ed El Salvador, ultime due tappe del viaggio in America latina
 
 
Washington, 21 lug 11:54 - (Agenzia Nova) - Il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, concluderà oggi un viaggio in quattro paesi dell'America latina iniziato il 19 luglio. In giornata le due ultime due tappe: in Messico ed El Salvador. A Città del Messico è in programma l'incontro con il ministro degli Esteri messicano, Marcelo Ebrard, che sarà incentrato, secondo un comunicato del dipartimento di Stato Usa, sui temi della "migrazione illegale", del nuovo accordo commerciale dei paesi dell'America del Nord – lo United States-Mexico-Canada Agreement (Usmca) ad oggi ratificato solo dal Messico – e sull'impegno comune "per promuovere le opportunità di prosperità economica nel sud del Messico". Un capitolo quest'ultimo che è parte della strategia di attivare investimenti per ridurre le cause prime della migrazione – povertà e insicurezza – lanciata dal presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador. L'incontro si tiene in giorni resi caldi dal varo di un decreto che impone nuove restrizioni alle richieste di asilo dei migranti che arrivano attraverso la frontiera meridionale con il Messico. Un provvedimento che lo stesso Ebrard, a nome del governo, ha detto di "non condividere".

A San Salvador, il segretario Pompeo incontrerà il presidente Nayib Bukele per discutere del "comune interesse nel ridurre la migrazione illegale e sostenere gli sforzi del presidente Bukele per creare opportunità economiche, combattere la corruzione e costruire un El Salvador forte e autosufficiente". La visita permetterà al segretario di Stato di rafforzare "la cooperazione bilaterale in materia di sicurezza, firmando un'estensione del contratto di locazione per un hub aereo per la lotta contro il traffico di droga" e per promuovere gli "sforzi congiunti per rafforzare l'applicazione della legge salvadoregna a sostegno della sicurezza nazionale degli Stati Uniti".

Pompeo è già stato in Argentina e in Ecuador. A Buenos Aires ha partecipato alla riunione ministeriale sul contrasto al terrorismo nell’emisfero occidentale e ha avuto colloqui col presidente argentino Mauricio Macri, col suo ministro degli Esteri Jorge Faurie. Pompeo e Macri, ha riferito la portavoce del dipartimento di Stato Usa Morgan Ortagus, “si sono impegnati a espandere ulteriormente la cooperazione su una gamma di questioni bilaterali e globali, tra le quali la sicurezza, la democrazia, il commercio e gli investimenti”, e a continuare a combattere la criminalità transnazionale e il terrorismo. A Guayaquil Pompeo è stato ricevuto dal presidente ecuadoriano, Lenin Moreno. I due politici hanno avuto un colloquio in cui la lotta al traffico di stupefacenti e alla corruzione sono stati i temi bilaterali principali; tra le questioni internazionali l’attenzione si è concentrata sul Venezuela. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..