FILIPPINE-CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Filippine-Cina: ministro Difesa Lorenzana, Manila indagherà su rapporto Usa di test missilistici cinesi (2)
 
 
Manila, 03 lug 09:42 - (Agenzia Nova) - Il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte ha espresso "preoccupazione e disappunto" per il ritardo accumulato nei negoziati per la stipula di un Codice di condotta (Coc) nel Mar Cinese Meridionale, nel quadro del vertice dell'Associazione dei paesi del Sud-Est asiatico (Asean), che si è concluso domenica 23 giugno a Bangkok, in Thailandia. Duterte, ha riferito il portavoce presidenziale Salvador Panelo in una nota, ha osservato che "più lungo è il ritardo per una conclusione del Coc, maggiore è la probabilità che si verifichino incidenti marittimi ed errori di calcolo che possono sfuggire al controllo", affermando la necessità di rispettare i "principi consacrati dal diritto internazionale". Le osservazioni di Duterte cadono nel contesto delle forti critiche ricevute per la sua cauta reazione al governo cinese dopo la collisione che lo scorso 9 giugno ha coinvolto imbarcazioni dei due paesi nella Reed Bank del Mar Cinese Meridionale, e culminata nell'affondamento del peschereccio filippino Gem-Ver. In quell'occasione, i pescatori e l'equipaggio del Gem-Ver sono stati abbandonati in mare, quindi salvati da una nave vietnamita. Benché la Corte permanente di Arbitrato (Cpa) abbia stabilito nel 2016 che la Reed Bank fa parte della Zona Economica Esclusiva delle Filippine, i diritti economici dell'area continuano ad essere contestati da Pechino. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..