SUDAFRICA
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudafrica: corruzione, ex presidente Zuma ritira collaborazione con commissione d’inchiesta
 
 
Pretoria, 19 lug 10:54 - (Agenzia Nova) - L’ex presidente sudafricano Jacob Zuma ha ritirato la sua disponibilità a collaborare con la commissione d'inchiesta riunita a Johannesburg per accertare le sue presunte responsabilità di corruzione durante il suo mandato. È quanto annunciato dal suo legale citato dall’emittente “Bbc”. Già nei giorni scorsi l’ex capo dello Stato, dimessosi nel febbraio 2018 in seguito alle accuse di corruzione nei suoi confronti, si era lamentato per essere stato sottoposto ad un interrogatorio incrociato da parte del team legale dell'inchiesta, contrariamente allo spirito della commissione, che aveva invitato Zuma a testimoniare in libertà. Per questo motivo nei giorni scorsi il giudice Raymond Zondo, che presiede la commissione, aveva aggiornato l'udienza ad oggi per dare tempo ai team legali di trovare "terreno comune". Nei giorni scorsi Zuma aveva inoltre denunciato di essere stato oggetto di minacce telefoniche dopo il primo giorno di interrogatorio a Johannesburg. "Dì a Zuma che lo uccideremo, compresi i suoi figli e le persone a lui vicine", avrebbe detto una voce anonima al telefono al suo assistente personale. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..