GOLFO
Mostra l'articolo per intero...
 
Golfo: tensione Teheran-Londra dopo fermo petroliera britannica Stena Impero
 
 
Roma , 20 lug 18:10 - (Agenzia Nova) - Non sembra placarsi la tensione nel Golfo persico, dopo che venerdì i Guardiani della rivoluzione (pasdran) hanno bloccato la petroliera battente bandiera britannica Stena Impero, tuttora in stato di fermo, e la petroliera Mesdar, rilasciata dopo alcuni controlli. Dal Venezuela, il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha chiarito che “a differenza della pirateria nel Golfo di Gibilterra, la nostra azione nel Golfo persico è volta a far rispettare le il diritto del mare internazionale”. “L’Iran garantisce la sicurezza del Golfo persico e dello Stretto di Hormuz - ha aggiunto -. Il Regno Unito deve smettere di essere uno strumento del terrorismo economico degli Stati Uniti”. Oggi il capo dell'Autorità portuale della della provincia di Hormuzgan, Allahmorad Afifipour, ha dichiarato che la petroliera battente bandiera britannica sequestrata al largo della costa iraniana Stena Impero si è scontrata con un peschereccio iraniano. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..