ALGERIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Algeria: arrestato per presunta corruzione l’amministratore delegato di Ival
 
 
Algeri, 19 lug 12:48 - (Agenzia Nova) - L’amministratore delegato del gruppo Ival, distributore in Algeria del marchio italiano Iveco, Mohamed Bairi, è stato posto in custodia cautelare su ordine del giudice istruttore del Tribunale di Sidi M’hamed. Secondo una dichiarazione della procura di Algeri, in manette sono finiti anche il fratello del manager, due soci, quattro dirigenti del ministero dell'Industria, due imprenditori e il responsabile delle operazioni finanziarie della campagna elettorale dell’ex presidente Abdelaziz Bouteflika. L’accusa è di sospetto riciclaggio di denaro, trasferimento di proprietà derivanti dalla corruzione, sperpero e uso illegale di fondi bancari, incitamento di funzionari pubblici ad abusare della loro funzione, finanziamenti illeciti. Mohamed Bairi rientrava nell’elenco degli imprenditori e manager a cui era stato imposto il divieto di espatrio. Bairi che guida il gruppo algerino Ival, distributore dei marchi automobilistici italiani Iveco e Fiat nel paese nordafricano, era da tempo indagato dalla procura generale di Algeri per presunta corruzione e trasferimento illecito di capitali all'estero. (segue) (Ala)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..