SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Nord Stream 2, von der Leyen mette in guardia da maggiore dipendenza da Russia
 
 
Berlino, 19 lug 14:30 - (Agenzia Nova) - Il gasdotto Nord Stream 2, che collegherà Russia e Germania attraverso il Mar Baltico, rischia di condurre a una “più forte dipendenza” dell'Ue dall'energia di produzione russa. È quanto dichiarato dalla presidente designata della Commissione europea, Ursula von der Leyen, secondo quanto riferito dal quotidiano tedesco “Frankfuter Allgemeine Zeitung”. La costruzione del gasdotto Nord Stream 2 è iniziata in Germania nel maggio 2018. L'accordo sul finanziamento del progetto è stato firmato con Engie (Francia), Omv (Austria), Royal Dutch Shell (Regno Unito-Paesi Bassi), Uniper e Wintershall (Germania). Se completato, il gasdotto Nord Stream 2 fornirà circa 55 miliardi di metri cubi di gas naturale all'anno dalla Russia alla Germania passando sotto il Mar Baltico, aggirando i paesi di Visegrad (Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia, Ungheria–V4), gli Stati baltici e l'Ucraina, che dunque contestano il progetto. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..