EGITTO
 
Egitto: 15 giorni di custodia cautelare per 11 persone arrestate ieri, tra loro 2 giornalisti
 
 
Il Cairo, 26 giu 15:58 - (Agenzia Nova) - Dovranno restare in custodia cautelare per 15 giorni le undici persone arrestate ieri dalle autorità egiziane perché legate ai Fratelli musulmani. Lo ha reso noto oggi il ministero dell’Interno. Gli arresti sono scattati ieri mattina nel quadro di blitz condotti dalle forze di sicurezza nelle sedi di 19 compagnie considerate legate alla Fratellanza e che, secondo l’accusa, lavoravano per “danneggiare l’economia nazionale”. Nel frattempo è emerso come tra gli arrestati vi siano due giornalisti, Hisham Fouad e Hosam Moanes. A farlo sapere è stata la Commissione per le libertà del Sindacato dei giornalisti, che ha incaricato un legale di seguire da vicino la vicenda. “La Commissione si rammarica per il tentativo di alcuni di diffamare entrambi i colleghi menzionando capi d’accusa di cui le autorità inquirenti non hanno mai parlato”, si legge in un comunicato diramato dalla sigla sindacale. Amr Badr, capo della Commissione, ha scritto inoltre sul suo account Facebook che “non vi sono prove concrete a carico dei due giornalisti”, che non sarebbero accusati “né di aver cercato di danneggiare l’economia nazionale”, né di aver partecipato al cosiddetto “Piano della speranza”, che secondo le autorità sarebbe stato ordito dai Fratelli musulmani per provocare disordini in occasione del prossimo anniversario della destituzione del presidente islamista Mohamed Morsi, deceduto proprio questo mese durante un’udienza in tribunale. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..