MONGOLIA-GIAPPONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Mongolia-Giappone: ministro Esteri Kono chiede sostegno su rapimenti di Stato nordcoreani (5)
 
 
Ulan Bator, 17 giu 04:15 - (Agenzia Nova) - Il regime nordcoreano ha giustiziato Kim Hyok-chol, inviato speciale del paese negli Stati Uniti sino al summit tra i leader dei due paesi, Donald Trump e Kim Jong-un, tenuto ad Hanoi lo scorso febbraio, e conclusosi in un fallimento. Kim Hyok-chol, alto funzionario che aveva fatto da interlocutore al segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, e all’inviato speciale Usa Stephen Biegun, nei negoziati che avevano preceduto il summit, è stato ritenuto personalmente responsabile del fallimento delle trattative ad Hanoi, ha riferito la stampa sudcoreana. Il leader nordcoreano Kim Jong-un avrebbe intrapreso una vasta purga all’interno dei ranghi del regime, per sviare l’opinione pubblica dalla crescente tensione internazionale e dal dissenso serpeggiante. Stando a una fonte anonima nordcoreana, citata dalla stampa del Sud, “Kim Hyok-chol è stato investigato e giustiziato presso l’Aeroporto di Mirim lo scorso marzo, assieme a quattro funzionari del ministero degli Esteri” del Nord. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..