SOMALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Somalia: premier canadese Trudeau condanna attentato a Chisimaio (2)
 
 
Mogadiscio, 15 lug 10:04 - (Agenzia Nova) - L’attacco è iniziato dopo che un attentatore suicida si è fatto esplodere nell’hotel prima che alcuni uomini armati facessero irruzione nell'edificio. Tra le vittime anche la giornalista e fondatrice della piattaforma mediatica “Integration Tv” Hodan Naleyah, 43 anni, e suo marito Farid. Il gruppo islamista al Shabaab ha rivendicato l'attacco. Secondo le autorità, un politico locale, tre kenioti, tre tanzaniani, due statunitensi e un britannico sono stati uccisi. I politici regionali e gli anziani dei clan locali si trovavano all'interno dell'hotel per discutere delle prossime elezioni regionali. Testimoni locali hanno riferito di aver udito una grande esplosione prima dell’irruzione di alcuni uomini pesantemente armati. Ci sono volute diverse ore prima che le autorità riprendessero il controllo dell'hotel. Il presidente regionale Ahmed Mohamed ha parlato di almeno 26 morti e oltre 50 feriti. Quattro aggressori sono stati uccisi nel raid delle forze di sicurezza. Seppur indebolito dall’offensiva dell’esercito somalo e delle truppe della missione dell’Unione africana in Somalia (Amisom), al Shabaab continua a controllare vaste zone del paese. Recentemente, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha adottato all’unanimità una risoluzione che autorizza l’Unione africana a mantenere la missione fino al 31 luglio. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..