ETIOPIA
 
Etiopia: partito indipendentisti Sidama accetta offerta governo, referendum entro cinque mesi
 
 
Addis Abeba, 18 lug 13:40 - (Agenzia Nova) - Gli indipendentisti della regione etiope del Sidama accettano la promessa fatta del governo di Addis Abeba e dalle autorità elettorali centrali di tenere entro cinque mesi il referendum sulla questione. Lo ha dichiarato oggi ai media locali il leader del partito che rappresenta al governo il Movimento per la liberazione del Sidama, Million Tumato, aggiungendo che i suoi sostenitori non proclameranno oggi un nuovo stato federale ma attenderanno un regolare percorso democratico. "Ora la cosa più importante è la pace per il nostro popolo", ha detto Tumato, osservando tuttavia che "il periodo di cinque mesi non è preciso in quanto non indica quando il referendum avrà luogo". Ieri i vertici della Commissione elettorale (Nebe) si sono impegnati a organizzare un referendum sull'indipendenza del Sidama entro cinque mesi, dopo che gli indipendentisti hanno minacciato di proclamare oggi, 18 luglio, la creazione della nuova regione. La data, hanno ricordato gli indipendentisti riuniti domenica scorsa ad Awasa con con gli anziani della Regione delle Nazioni, nazionalità e popoli del Sud (Snnpr), di cui Sidama fa attualmente parte, segnava l'anniversario di un anno da quando il parlamento del Snnpr ha accettato di tenere un referendum sull'indipendenza. Secondo la costituzione etiope, il referendum avrebbe dovuto svolgersi entro un anno dall'accordo parlamentare, ma non ha potuto essere organizzato per la richiesta da parte delle autorità centrali di effettuare prima delle riforme del comitato elettorale necessarie allo svolgimento del voto.

Il primo ministro Abiy Ahmed ha a più riprese invitato gli indipendentisti del Sidama alla pazienza, affermando che ogni richiesta di questo tipo sarà presa in considerazione nel quadro di un regolare processo costituzionale: qualsiasi mossa alternativa, ha intimato il premier, sarà bloccata dall'intervento del governo federale. I membri del partito che rappresenta gli indipendentisti del Snnpr al governo si sono intanto riuniti per discutere di come procedere nel caso gli attivisti autoproclamino il territorio di Sidama. Il Snnpr confina a sud con il Kenya, a sudovest con il Triangolo Ilemi (una regione rivendicata dal Kenya e dal Sud Sudan), a ovest con il Sud Sudan, a nordovest con la regione etiope di Gambela a nordest con la regione etiopica di Oromia. Oltre ad Awasa, le principali città della regione comprendono Sodo, Arba Minch, Bonga, Chencha, Dila, Irgalem, Mizan Teferi, Wendo, Welkite, Durame, Hosaena e Worabe. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..