RUSSIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Russia: ministeri Esteri e Finanze a lavoro per ripagare debito con Consiglio d’Europa (3)
 
 
Mosca, 18 lug 09:29 - (Agenzia Nova) - Secondo quanto dichiarato in precedenza dal ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, presente alla riunione di Helsinki, la Russia auspica che, con l'attuazione della decisione del Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa sull'uguaglianza di tutte le delegazioni dell'Assemblea parlamentare, finisca la crisi che ha portato alla mancata partecipazione della Russia alla sessione estiva. "Apprezziamo molto il fatto che la nostra linea coerente sul ripristino della giustizia sia stata sostenuta sia dal Segretario generale del Consiglio d'Europa sia dalle delegazioni responsabili degli Stati membri, almeno dalla maggior parte di essi. Come risultato, oggi è stata presa una decisione che conferma chiaramente che, come affermato nello statuto, ogni stato membro del Consiglio d'Europa ha pari diritti e doveri. Questo, in sostanza, apre la strada per superare l'attuale crisi creata da una decisione illegale dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa", ha dichiarato Lavrov ai giornalisti. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..