RUSSIA-ITALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Russia-Italia: Cao (Saipem), azienda legata a paese “da lunga storia di successo” (2)
 
 
Roma, 04 lug 18:30 - (Agenzia Nova) - Saipem opera in Russia dal 1966, eseguendo principalmente progetti di ingegneria e approvvigionamento. La presenza dell'azienda in Russia come contractor Epc risale al 1999-2000, periodo in cui ha iniziato a realizzare progetti in collaborazione con partner locali, fra cui Gazprom, il colosso russo del gas a controllo statale. Nel corso degli ultimi 20 anni, nella Federazione Russa Saipem ha progettato e realizzato progetti Epc per un valore superiore a 10 miliardi di euro. Tra i principali progetti conclusi figurano il progetto Blue Stream per Bspc (Gazprom/Eni) che ha visto l’installazione di un gasdotto dalla Russia meridionale alla Turchia attraverso il Mar Nero, ultimato nel 2002, e la costruzione della centrale di compressione in collaborazione con il partner locale, terminata nel 2004. Un altro progetto di particolare importanza realizzato dall’azienda italiana è il Sakhalin-2, costruito per Sakhalin Energy (che ha come azionisti Gazprom, Royal Dutch Shell, Mitsui e Mitsubishi) e che ha visto l’installazione di un oleodotto e un gasdotto gemelli a terra della lunghezza di 800 chilometri, terminato nel 2009, oltre ad operazioni di trasporto e installazione offshore con posa di tubi e cavi sottomarini, ultimate nel 2007. Sempre tra i progetti realizzati da Saipem in Russia vi è il Nord Stream, costruito per Nord Stream AG (Joint Venture di Gazprom, Wintershall/Basf, E.ON Ruhrgas, N.V. Nederlandse Gasunie e Gdf Suez) ultimato nel 2012 e che ha implicato la posa di due gasdotti paralleli che collegano Vyborg in Russia con Greifswald in Germania, attraversando il Mar Baltico, con la capacità di soddisfare oltre il 10 per cento dell’attuale domanda di gas nell’Ue. Un altro progetto realizzato dall’azienda di San Donato Milanese è lo sviluppo del giacimento di Filanovskij per Lukoil-Nizhnevolzhskneft, affiliata di Lukoil (secondo produttore di petrolio in Russia) e completato nel 2015. Nel progetto Saipem ha portato avanti le operazioni di ingegneria, approvvigionamento ed installazione di un oleodotto sottomarino di esportazione di 121 chilometri di lunghezza e di un gasdotto di esportazione di 131 chilometri nel giacimento, ubicato nella parte settentrionale del Mar Caspio. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..