USA
 
Usa: annunciate sanzioni contro principali generali militari del Myanmar per abusi su Rohingya
 
 
Washington, 17 lug 00:30 - (Agenzia Nova) - Gli Stati Uniti hanno annunciato ieri, 16 luglio, sanzioni contro il comandante in carica dell'esercito del Myanmar Min Aung Hlaing e altri leader militari per le uccisioni dei musulmani Rohingya. Lo ha riferito il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, in una nota. "Oggi (ieri) il dipartimento di Stato ha designato pubblicamente le seguenti persone e i loro familiari più stretti per (...) gravi violazioni dei diritti umani, incluse le uccisioni extragiudiziali nello Stato settentrionale di Rakhine, in Birmania, durante la pulizia etnica di Rohingya", ha detto Pompeo. Le azioni annunciate dal dipartimento di Stato, che riguardano anche il vice di Min Aung Hlaing, Soe Win, e altri due alti comandanti con le rispettive famiglie, sono le più forti che gli Stati Uniti abbiano mai intrapreso in risposta ai massacri della minoranza Rohingya in Myanmar. "Rimaniamo preoccupati per il fatto che il governo birmano non abbia intrapreso azioni per ritenere responsabili i colpevoli di violazioni e abusi dei diritti umani, e ci sono continui rapporti delle forze armate birmane che commettono violazioni dei diritti umani e abusi in tutto il paese", ha dichiarato Pompeo. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..