SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: ministro Esteri moldavo discute con Gottemoeller lotta a minacce ibride
 
 
Chisinau, 16 lug 15:00 - (Agenzia Nova) - L'attuazione dell'iniziativa di rafforzamento delle capacità di sicurezza e di difesa, la promozione del processo di riforma del settore, la lotta contro le nuove minacce ibride e la cooperazione strategica nelle comunicazioni. Questi gli argomenti discussi a Bruxelles tra il ministro degli Esteri della Moldova, Nicu Popescu, e il vice segretario generale della Nato, Rose Gottemoeller. In un post sulla sua pagina Facebook, il capo della diplomazia di Chisinau si è detto convinto che l'esperienza e l'assistenza di cui le autorità moldave continueranno a trarre beneficio favoriranno la pace e la stabilità dello Stato. "L'incontro di oggi ha avuto come argomento principale il proseguimento del dialogo politico e della cooperazione tra il nostro paese e l'Alleanza del Nord Atlantico. Ho discusso con il vice segretario generale della Nato, Rose Gottemoeller, della cooperazione concreta per l'attuazione dell'iniziativa di consolidamento delle capacità di sicurezza e di difesa, la promozione del processo di riforma del settore della sicurezza e della difesa, la lotta contro le nuove minacce alla sicurezza, la cooperazione strategica di comunicazione e il contrasto delle minacce ibride", ha affermato Popescu. Il ministro degli Esteri moldavo si è detto "convinto che la necessaria competenza e assistenza nei processi di riforma, in particolare nella modernizzazione del settore della sicurezza e della difesa, di cui continuerà a beneficiare il nostro paese, sarà vantaggiosa per la pace e la stabilità della Moldova". Popescu ha ringraziato il vice segretario generale della Nato per aver confermato il sostegno dell'organizzazione per la sovranità e l'integrità territoriale della Moldova, nonché per il "rispetto per la neutralità" dello Stato. (Moc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..