SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Usa, compagnie petrolifere riprendono produzione nel Golfo del Messico dopo uragano "Barry"
 
 
Englewood Cliffs (New Jersey), 16 lug 14:15 - (Agenzia Nova) - Le compagnie petrolifere statunitensi hanno ripristinato lunedì, 15 luglio, parte della produzione di oltre il 74 per cento delle piattaforme del Golfo del Messico statunitense, dopo una riduzione registrata a causa dell'uragano Barry. Lo ha riferito il regolatore statunitense per le trivellazioni offshore. Domenica è rimasta fuori servizio una capacità di produzione di 1,3 milioni di barili al giorno (bpd) nelle aree regolamentate dagli Usa nel Golfo del Messico, circa 80.000 barili in meno rispetto a domenica, secondo il Bureau of Safety and Environmental Enforcement degli Stati Uniti (Bsee). Anadarko Petroleum, Gruppo BHP, Chevron e Royal Dutch Shell hanno annunciato ieri di aver iniziato il rientro del personale su piattaforme evacuate e di essere in procinto di ripristinare le operazioni. Anche i lavoratori stanno tornando alle oltre 280 piattaforme di produzione che erano state evacuate. Potrebbero essere necessari diversi giorni per riprendere la piena attività. La produzione di gas naturale offshore nel Golfo del Messico è diminuita del 61 per cento, ovvero 1,7 miliardi di metri cubi al giorno (cfd), ha riferito Bsee. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..