SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Turchia, ministro Esteri greco, “posizione inequivocabile” da altri Stati membri
 
 
Atene, 16 lug 14:00 - (Agenzia Nova) - Il nuovo ministro degli Esteri greco, Nikos Dendias, si è detto “colpito” dalla “posizione inequivocabile” da parte dei suoi colleghi degli Stati membri dell’Unione europea sulle "provocazioni" della Turchia nei confronti della sovranità di Cipro. Lo riferisce il ministero degli Esteri greco con un comunicato. "Sono stato molto contento oggi di partecipare al Consiglio dei ministri degli Esteri e, inoltre, sono rimasto molto colpito dall'inequivocabile posizione di tutti i colleghi sulle questioni relative alla provocazione turca contro i diritti sovrani della Repubblica di Cipro”, ha detto Dendias a margine del Consiglio. “Sono sicuro - ha aggiunto - che dopo questo ampio dibattito e il posizionamento unanime di tanti colleghi, i risultati, una volta pubblicati, saranno nella giusta direzione". Secondo il neo capo della diplomazia ellenica, la Turchia ha assunto "un comportamento incompatibile con il diritto internazionale”. Il ministro ha poi spiegato che durante la riunione sono state discusse varie altre questioni, tra cui gli sviluppi legati all’Iran, l’Iraq, l’immigrazione, questioni riguardanti l'Africa centrale e subsahariana. “In tutto questo, il nostro paese ha avuto una presenza significativa”, ha concluso Dendias. (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..