VENEZUELA
Mostra l'articolo per intero...
 
Venezuela: Lavrov, governo e opposizione devono trovare un accordo al più presto (7)
 
 
Mosca, 16 lug 12:06 - (Agenzia Nova) - Un secondo "esperimento" venne lanciato all'indomani dell'elezione dell'Assemblea nazionale, nel 2015. Il parlamento fu conquistato dalle opposizioni ma in breve il governo ne disconobbe le funzioni, aprendo a una nuova tornata di proteste. Il negoziato cui si cercò di arrivare grazie alla pressione della comunità internazionale fu messo su binari apparentemente più solidi: un'agenda di lavori, un metodo e un calendario. Ma, fatte salve le dichiarazioni di principio, il tavolo non fu mai istituito e le trattative cedettero sotto i colpi della reciproche accuse di boicottaggio. Le opposizioni cercarono il ritorno sulla piazza, con nuovi scontri che portarono ad ulteriori perdite di vite umane, nella primavera del 2017. Il governo decise quindi di istituire l'Assemblea nazionale costituente (Anc), presentato come organo di compensazione per ricomporre le fratture interne al paese. Il nuovo parlamento venne però disconosciuto dalle opposizioni e da allora opera con la maggioranza del Partito socialista unito del Venezuela (Psuv) e dei partiti ad esso satelliti. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..