SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: Damasco bombarda per la prima volta il centro di Idlib, 13 morti
 
 
Beirut, 12 lug 17:42 - (Agenzia Nova) - Almeno 13 civili sono rimasti uccisi oggi in una serie di raid aerei condotti dall’aviazione siriana nel nord ovest della Siria, di cui tre bombardamenti sul centro città di Idlib. Lo riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani, organizzazione non governativa con sede a Londra considerata vicina all'opposizione al governo di Damasco. Secondo l'ong, oltre 120 tra militari e miliziani del gruppo jihadista Hayat Tahrir al Sham sarebbero stati uccisi nei combattimenti. Dalla fine di aprile, il governo di Damasco, appoggiato dalla Russia, ha intensificato gli attacchi nella provincia di Idlib dove sono presenti oltre ai miliziani jihadisti di Hayat Tahrir al Sham anche altre fazioni ribelli tra cui il Fronte di liberazione nazionale legato alla Turchia. Secondo l’Osservatorio siriano per diritti umani, è la prima volta che l’aviazione di Damasco colpisce direttamente il centro di Idlib, dopo essersi limitata in questi mesi a colpire postazioni ribelli situate in aree rurali o in sobborghi periferici. Le incursioni di oggi avrebbero colpito edifici residenziali nei pressi della centralissima piazza Sabaa Bahrat. Secondo le Nazioni Unite nella provincia di Idlib vivono circa 3 milioni di civili, molti dei quali sfollati da altre aeree della Siria. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..