ERITREA-ETIOPIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Eritrea-Etiopia: ministro Esteri eritreo Saleh a “Nova”, Italia può svolgere ruolo di primo piano dopo firma accordo di pace
 
 
Roma, 26 ott 2018 15:45 - (Agenzia Nova) - La firma dell’accordo di pace fra Etiopia ed Eritrea può consentire all’Italia di svolgere un ruolo di primo piano nel Corno d’Africa, in particolare nel settore delle infrastrutture. Lo ha dichiarato in un’intervista ad “Agenzia Nova” il ministro degli Esteri eritreo Osman Saleh, a Roma per la seconda Conferenza ministeriale Italia-Africa, ospitata ieri dalla Farnesina. “L’Italia può giocare un ruolo (nella regione) attraverso la firma di accordi trilaterali congiunti con Eritrea ed Etiopia”, ha detto Saleh, riferendosi in particolare alla costruzione e alla riabilitazione di strade, porti e ferrovie, ma anche ai settori dell’energia idroelettrica, della pesca, dell’agricoltura e dell’istruzione. Si tratta, ha aggiunto il ministro eritreo, di aree nelle quali il nostro paese riveste un ruolo significativo “grazie alle competenze e alle capacità” delle sue aziende. L’Italia, ha poi aggiunto Saleh, vanta “relazioni di lunga data” con tutti e tre i paesi del Corno (Somalia, Etiopia ed Eritrea), quindi “può contribuire allo sviluppo della regione”. (segue) (Mam)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..