ERITREA-ITALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Eritrea-Italia: viceministro Del Re ad “Avvenire”, abbiamo “responsabilità importante” di fronte ad Asmara
 
 
Roma, 11 dic 2018 11:57 - (Agenzia Nova) - L’Italia sta assumendo “una responsabilità importante” di fronte all’Eritrea, “paese lontano che riconosce di avere con noi un cammino comune e un rapporto unico”. Lo ha dichiarato il viceministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, Emanuela Del Re, in un’intervista rilasciata al quotidiano “Avvenire” al termine della sua visita nei paesi del Corno d’Africa (Eritrea, Etiopia, Gibuti e Somalia). “Abbiamo molto in comune considerando che in Italia vive una diaspora importante. Parte della loro classe dirigente ha studiato in Italia, ci sono imprenditori che hanno impiantato attività e qui c'è la più grande scuola italiana all'estero con circa 1.250 alunni. È la prova della grande fiducia posta dagli eritrei negli italiani affidandoci i loro figli dalla più tenera età perché crescano con i nostri valori che sono evidentemente condivisi”, ha detto Del Re. Nel corso della visita “abbiamo tenuto un approccio olistico per affrontare insieme problemi ed opportunità. L'aspetto imprenditoriale è strategico perché muove l'economia”, ha aggiunto il viceministro, secondo cui piccola e media impresa e investimenti stranieri diretti “sono preziosi catalizzatori per favorire lo sviluppo dell'Eritrea che si sta aprendo al mondo dopo il processo di pace. Occorre lavorare con gli eritrei, puntare a sviluppare il mercato utilizzando le risorse sul territorio”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..