SUDAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudan: svolta nel dopo-Bashir, raggiunto accordo su governo di transizione
 
 
Khartum, 05 lug 16:45 - (Agenzia Nova) - A tre mesi dalla destituzione del presidente Omar al Bashir, e a soli due giorni dalla ripresa dei negoziati diretti fra le parti in Sudan, il Consiglio militare di transizione (Tmc) e le Forze per la libertà e il cambiamento (Ffc, il cartello che racchiude le sigle dell’opposizione) hanno raggiunto un accordo per la spartizione del potere durante il periodo di transizione. L’accordo, come riferito in conferenza stampa dal mediatore dell'Unione africana Mohamed Hassan, è stato raggiunto nelle prime ore di questa mattina ad Addis Abeba, dove erano in corso i colloqui diretti tra le parti, e prevede la formazione di un'autorità transitoria incaricata di guidare il paese per i prossimi tre anni e tre mesi. L’intesa riguarda tutte le questioni controverse, in particolare la composizione del Consiglio sovrano transitorio, principale oggetto del contendere fra le parti, che sarà composto da un totale di 11 membri, di cui cinque per parte e uno indipendente. In base all’accordo, inoltre, il Tmc presiederà il Consiglio sovrano per 21 mesi seguito per poi lasciare il testimone all’Ffc per i restanti 18 mesi. Le parti hanno quindi concordato di istituire un comitato indipendente con il sostegno dell'Unione africana per indagare sulla sanguinosa repressione dello scorso 3 giugno contro il sit-in dei manifestanti a Khartum. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..