SUDAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudan: ministro degli Esteri Ghandour, rimozione sanzioni Usa inizio di una “nuova era”
 
 
Roma, 07 feb 2018 15:05 - (Agenzia Nova) - La rimozione delle sanzioni da parte degli Stati Uniti rappresenta l’inizio di “una nuova era” per il Sudan, che è tornato nella scena internazionale e ora può continuare a svolgere con accresciuta autorevolezza il suo ruolo di stabilizzazione nella regione. Ne è convinto il ministro degli Esteri sudanese Ibrahim Ghandour, intervistato da “Agenzia Nova” a margine della seconda conferenza ministeriale dei paesi di transito dei flussi migratori, ospitata a Roma dalla Farnesina. “Dopo la rimozione delle sanzioni Usa, il Sudan è stato nuovamente accolto nella comunità internazionale. Per noi è iniziata una nuova era, siamo tornati nell’economia internazionale”, ha detto Ghandour, ricordando come il Sudan sia il terzo paese per investimenti diretti esteri in Africa e il secondo nella regione araba. Il capo della diplomazia sudanese ha quindi invitato l’Italia e l’Europa ad investire di più nel paese e a rafforzare il loro impegno contro le migrazioni illegali e il traffico di esseri umani. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..