LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: nuovo leader Tuareg a “Nova”, “situazione nel sud è molto grave, l’Italia ci aiuti”
 
 
Roma, 25 set 2018 18:02 - (Agenzia Nova) - I Tuareg libici chiedono al governo italiano e all’Unione europea di offrire aiuti concreti al sud della Libia, dove la situazione umanitaria e di sicurezza è “molto grave”. A dirlo è stato il nuovo leader dei Tuareg in Libia, Moulay Kamidi, in un’intervista esclusiva concessa ad “Agenzia Nova”. “La situazione della sicurezza nel sud, oltre alla situazione presso i confini con i paesi africani vicini, è molto negativa da tutti i punti di vista”, afferma il neo eletto presidente dell'Alto consiglio sociale dei Tuareg della Libia. “Sappiamo - aggiunge Kamidi - che le tensioni nel sud e in particolare a Sebha (principale città del Fezzan situata 650 chilometri a sud di Tripoli) sono causate dall'infiltrazione di gruppi armati ciadiani e sudanesi che vengono dall'estero e che hanno preso il controllo di alcune regioni e strade per compiere rapine, rapimenti, traffici illeciti e omicidi sfruttando la mancanza di sicurezza”. (segue) (Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..