SUDAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudan: Consiglio militare, sventato tentativo di colpo di stato (2)
 
 
Khartum, 12 lug 09:54 - (Agenzia Nova) - Intanto continua a slittare la firma dell’accordo per la spartizione del potere nel periodo di transizione, raggiunto lo scorso 5 luglio sotto la mediazione dell’Unione africana e l’Autorità intergovernativa per lo sviluppo (Igad). In una conferenza stampa tenuta questa mattina ad Addis Abeba i mediatori hanno annunciato che persistono alcune differenze tra le due parti per quanto riguarda la Dichiarazione costituzionale che determina i poteri dei diversi organismi dell'autorità transitoria e che i lavori riprenderanno domani. In particolare, secondo quanto riferiscono fonti vicine ai colloqui citate dal quotidiano “Sudan Tribune”, le principali divergenze derivano dal fatto che i militari non intendono cedere il potere esclusivo di dichiarare guerra e insistono affinché i poteri del parlamento siano limitati alle questioni relative alla transizione. Lo scorso 5 luglio il Tmc e le Ffc hanno raggiunto un accordo su tutte le questioni rimaste in sospeso, in particolare la composizione del Consiglio sovrano transitorio (l’organismo incaricato di guidare il paese nel periodo di transizione), che sarà composto da un totale di 11 membri, di cui cinque per parte e uno indipendente. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..