SPECIALE INFRASTRUTTURE
 
Speciale infrastrutture: Brasile, Petrobras avvia fase non vincolante di vendita della compagnia argentina Mega
 
 
Brasilia, 12 lug 17:00 - (Agenzia Nova) - La compagnia petrolifera statale brasiliana Petrobras ha annunciato l'avvio della fase non vincolante di cessione di tutte le quote della società argentina Mega, pari al 34 per cento del capitale complessivo, gestite dalla Petrobras international braspetro. Le altre azioni sono detenute dalla spagnola Repsol Ypf (38 per cento) e dalla statunitense Dow Chemical (28 per cento). In questa fase sarà verificato quante e quali aziende esprimeranno interesse all'acquisto. Le aziende interessate dovranno presentare le proprie credenziali per poter accedere alla fase vincolante nel corso della quale, dopo aver ricevuto le lettere di invito con le istruzioni dettagliate sul processo di cessione, comprese le linee guida per lo svolgimento della vendita, potranno inviare proposte di acquisto che saranno valutate della Petrobras. La Petrobras aveva annunciato la volontà di cedere la propria partecipazione in Mega lo scorso 7 maggio. La Mega è un'azienda argentina che lavora gas naturale e fraziona i suoi liquidi producendo prodotti petroliferi come etano, propano, butano e benzina naturale. La società gestisce un impianto di gas naturale con una capacità di trattamento di oltre 40 milioni di metri cubi al giorno e un impianto di frazionamento di gas naturale con una capacità di frazionare fino a 5 milioni di metri cubi al giorno. L'operazione fa parte della politica di disinvestimento della Petrobras, il piano di ottimizzazione del portafoglio aziendale che punta alla concentrazione della produzione sul pre-sal in alto mare, cedendo tutte le attività marginali in Brasile e all'estero. Una strategia avviata già nel corso del governo del presidente Michel Temer si è intensificata nei primi sei mesi di governo di Jair Bolsonaro. (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..