SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Iraq, generale dei servizi segreti ferito in attentato nella provincia di Diyala
 
 
Baghdad, 12 lug 16:00 - (Agenzia Nova) - Cinque membri delle Unità per la mobilitazione popolare (paramilitari sciiti) e delle forze di sicurezza dell’Iraq, compreso un generale dei servizi segreti, sono rimasti feriti nell'esplosione di un ordigno esploso nel governatorato orientale di Diyala, a nord-est di Baghdad. Lo ha riferito il presidente della commissione sicurezza del Consiglio provinciale di Diyala, Sadiq al Husseini, in una nota. "Un ordigno esplosivo posto sul ciglio di una strada agricola vicino al distretto di Saadiya è esploso al passaggio di un convoglio militare congiunto, ferendo cinque membri delle forze popolari e di sicurezza, incluso un generale di brigata dell’intelligence", ha spiegato Husseini. Uno dei feriti verte in condizioni definite “molto critiche” dal politico iracheno. Il convoglio stava conducendo un’operazione contro le cellule dello Stato islamico (Is) nella parte nord-orientale della provincia irachena. Per bloccare un eventuale nuovo radicamento dello Stato islamico nel paese, nel fine settimana le forze irachene hanno lanciato una vasta operazione militare, denominata “Volontà di vittoria”, che comprende circa 30 mila combattenti nelle provincie Salah al Din (centro-nord), Ninive (nord-ovest) e Anbar (ovest). Le attività militari si estendono anche lungo la frontiera con la Siria. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..