MIGRANTI
 
Migranti: Mezzaluna rossa tunisina, recuperati 72 corpi del naufragio di Zarzis
 
 
Tunisi, 12 lug 18:36 - (Agenzia Nova) - Sono stato recuperati finora 72 corpi dei naufraghi della tragedia del mare avvenuta giovedì 4 luglio al largo delle coste di Zarzis, in Tunisia, dove un gommone partito dalla Libia è affondato con 86 migranti a bordo: solo tre persone sono sopravvissute. Lo ha detto oggi il presidente della Mezzaluna rossa della provincia meridionale tunisina di Medenine, Mongi Slim, citato dall’agenzia di stampa tedesca “Dpa”. La Marina tunisina ha recuperato infatti altri nove corpi di migranti che erano a bordo del barcone partito il primo luglio dalla Libia. Tra le vittime anche un bambino di circa tre anni e una donna incinta. I pescatori tunisini sono riusciti a trarre in salvo solo quattro migranti, uno dei quali è però successivamente morto in ospedale. Si tratta di tre uomini maliani e un ivoriano, successivamente portati al campo d’accoglienza di Zarzis. (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..