USA-TAIWAN
 
Usa-Taiwan: la visita del presidente Tsai Ing-wen negli Stati Uniti fa irritare la Cina
 
 
Washington, 11 lug 23:57 - (Agenzia Nova) - La presidente taiwanese Tsai Ing-wen è arrivata oggi, 11 luglio, negli Stati Uniti per un viaggio di 4 giorni che ha irritato Pechino e dopo aver denunciato che l'isola affronta minacce da parte di "forze straniere", con un riferimento velato proprio alla Cina. La visita della presidente di Taiwan, che la Cina rivendica come proprio territorio, potrebbe causare una reazione da parte di Pechino e aggravare i rapporti tra Cina e l'amministrazione Trump. Il viaggio di Tsai, che farà tappa a New York e a Denver, avviene a pochi giorni dalla ripresa dei negoziati commerciali tra Cina e Stati Uniti, e dopo che il dipartimento della Difesa Usa ha approvato la vendita di armi da 2 miliardi di dollari a Taiwan, accordo che la Cina considera particolarmente provocatorio. Gli Stati Uniti hanno rotto i legami diplomatici formali con il governo di Taiwan nel 1979, ponendo fine alla cosiddetta politica delle due Cina, al fine di stabilire relazioni con il governo comunista cinese di Pechino. Ma Washington ha mantenuto relazioni non ufficiali con Taiwan e negli anni ha fornito armi difensive volte a scoraggiare un attacco cinese. (Was)
TUTTE LE NOTIZIE SU..